Cercasi boia per la Giustizia, “astenersi” penalisti!

Il Governo annuncia di “cancellare” la prescrizione con un emendamento: i penalisti dichiarano lo stato di agitazione!

Sua Eccellenza il Ministro annuncia la cancellazione della prescrizione per emendamento, e i penalisti insorgono.

L’UCPI dichiara lo stato di agitazione. (http://www.camerepenali.it/cat/9494/riforma_della_prescrizione_lunione_delibera_lo_stato_di_agitazione.html)

Del resto si sa che il penalista è il complice del suo assistito.
Penalisti “criminali”!

Anche io voglio una giustizia veloce, senza garanzie, che concluda in fretta i processi, rigorosa ed efficiente, anche un po’ liberticida.

Voglio più processi, più condanne, più imputati, più lavoro!

Voglio una giustizia del popolo, pagata dal popolo, W il popolo.

Invece l’art. 111 Cost. mi impone un processo “giusto”, garantito, legale: voglio un processo ingiusto, galere ancora più piene, nessun verme schifoso in giro.

Voglio fare più parcelle e mi serve la “giustizia sommaria” per avere più materia umana da fatturare.

#Chissenefrega delle garanzie e del diritto!

INVECE NO!!!
OVVIAMENTE TUTTO CIO’ CHE HO SCRITTO SIN QUI E’ IL MALE!

Noi penalisti quando ci asteniamo, o entriamo in agitazione, vogliamo impedire che norme deliranti, e liberticide, limitino e cancellino i diritti di tutti: non siamo mai dalla parte del boia, nemmeno di quello della giustizia! Nemmeno nel giorno dei morti!

La prescrizione è la garanzia contro un processo eterno, infinito.

Vite (in realtà numeri) appese a tempo indeterminato all’inefficienza del sistema, numeri dei quali non importa nulla a nessuno. E il tempo vola!

Senza un sistema di “prescrizione” dei reati i tempi si allungheranno ancora, la demagogia vomiterà più banalità e ingiustizia sulle spalle dei più deboli.

La riforma proposta è incostituzionale. Non si assecondi il boia, che poi altro non è che uno di noi col cappuccio.
Il boia del popolo è il popolo.

Confido nell’Avvocatura, nella Politica e nella Magistratura.

Conosco Magistrati che per primi sanno, e dichiarano, che la riforma proposta oltre ad essere inutile è ingiusta.

Lo dichiarano contro taluni loro colleghi che, viceversa, vogliono manette e tempi lunghi per perseverare nella loro posizione di rendita. Caste!

Le carceri pullulano di persone condannate ma innocenti.
Potrebbe capitare anche a te, pensaci ora perché dopo è tardi.

Che cosa è la prescrizione?

qui alcune definizioni (http://www.treccani.it/enciclopedia/prescrizione-diritto-penale/)

Avv. Massimo DAVI