S(TO)P! proviamo a pensare?

Business people shaking hands together

Inesorabile arriva il momento in cui il vaso si rompe e il contenuto si disperde a caso sul terreno.  A quel punto non c’è rimedio che tenga: il danno è fatto! e allora S(TO)P!

Il vaso della mia sopportazione si sta per rompere stretto nella morsa del “si dice”, “ha detto”, “è giusto”, “è sbagliato”.

La politica agonizza, i politici urlano: mancano visione, prospettiva, buon senso.

Tutti, schierati di qua o si là,  gli uni  propugnano agli altri tesi di cui non sanno nulla e che fanno proprie senza alcun approfondimento o revisione critica.

Teste vuote riempite di nulla!

Intanto il futuro è ora ma, a queste condizioni, rischia di non essere mai più.

STOP! Prima di rompere tutto, prima che tutto sia irrimediabilmente compromesso.

I ponti di cemento cadono ma qualcuno li ricostruirà.

I ponti tra le persone con i relativi pilastri di solidarietà,  rispetto, garanzie e i diritti, se demoliti saranno persi per sempre!

Scrivo di diritto perché è la base di tutto, di innovazione tecnologica perché è il futuro!

In bocca al lupo!

Avv. Massimo Davi